Crea sito
Cookies FREE. In questo sito non si usano cookies. Records FREE, in questo sito non si raccolgono dati. L'unico pericolo che corri in questo sito e' quello di leggere qualcosa che potrebbe farti cambiare idea. x
 
Diablo che Orchestra
Bendix

E' bello formare una band, ma ancora piu' bello e' creare l'humus aggregatore che alimentera' il terreno su cui quella band fara' nascere nuovi frutti musicali. La leggenda della Diablo Swing Orchestra e' di quelle che partono da lontano, il 1501 forse e' un po' troppo, ma cosi' scrivono loro, cercando di mantenerne il fascino. Vero o falso che sia lo storico presupposto, in fondo non e' quello che conta quando si ascoltano, la loro proposta e' certamente interessante e per certi versi sorprendente. Cercare di mescolare jazz, metal e gypsy non e' un compitino per le vacanze o una strada tracciata, farlo in maniera tanto convincente e' un pregio che gli va riconosciuto. Che dire, li ho trovati dannati e diabolici, in linea con gli oscuri sigilli della loro nascita, una gran bella scoperta.
La Stanza da Ballo del Macellaio e' impressionante, una ouverture infernale, degna del Dante piu' truce e visionario.

Diablo Swing Orchestra
jamendo.com

Stile: jazz, rock, metal, classical, gypsy
Origine: Svezia - Stockholm

The Butcher's Ballroom - Diablo Swing Orchestra

La storia secondo loro:
La Diablo Swing Orchestra nasce nel 1501 in Svezia. La leggenda racconta di un'orchestra che suonava una musica cosi' seducente e divina che conquisto' l'intero paese, amata da persone di tutte le classi sociali. I loro spettacoli guadagnarono rapidamente la reputazione di essere audaci e vigorosi, avvicinando una folla affezionata di seguaci.

Durante la seconda meta' del 16.mo secolo si e' intensificata la critica contro la corona reale e il regime dittatoriale. Privilegi e tasse avevano reso la corte estremamente ricca, e i forzieri venivano usati soltanto per aumentare il loro potere mentre la scontentezza popolare stava crescendo. Per molti l'orchestra rappresento' un nuovo modo di vedere le cose e di affrontare la vita di ogni giorno.

La chiesa si accorse di quanto l'orchestra riusciva a influenzare le persone e comincio' a dipingerla come una banda di delinquenti, che mascherava le sue vere intenzioni. L'orchestra comincio' a fare un uso esteso dell'intervallo di tritonus, proibito nella musica canonica, per non parlare dei musicisti e del loro modo di vivere considerato eccessivo e di pessima reputazione. Durante le cerimonie in chiesa i preti cominciarono a dire che ascoltarli era un insulto a Cristo stesso. Comunque, questo tentativo di ridurre la popolarita' dell'orchestra ando' a vuoto. La chiesa comincio' allora ad usare misure piu' aggressive per riguadagnare il suo potere. Un'orchestra di Diavoli divenne il motto che usavano per descriverli ed i membri furono accusati di essere adoratori del diavolo e di satana. Questo motto in breve divenne il loro marchio e si consolido' come il nome popolare dell'orchestra. Quando anche questi ultimi sforzi si rivelarono inutili la chiesa accuso' i membri dell'orchestra di assassinio e comincio' una spietata caccia agli eretici.
Seguirono due anni durissimi per l'orchestra e i suoi componenti costretti a nascondersi ed esibirsi in granai e capanne. Ai concerti era permesso di assistere solamente a un numero circoscritto e fidato di persone. Fortunatamente venivano accolti e sfamati da generosi sostenitori.

Per eliminare l'orchestra la chiesa pubblico' un bando con una onerosa ricompensa alla persona che grazie alle sue informazioni avesse portato alla sua cattura. La somma era cosi' grande che l'orchestra e i suoi componenti, ormai stanchi di vivere come fuggitivi, comprese di essere giunta alla fine. Capirono che prima o poi qualcuno avrebbe rivelato i loro nascondigli e cosi' decisero di farla finita con stile.
Prima di consegnarsi pero' firmarono un patto nel quale si affidava ai loro discendenti il compito di riunire l'orchestra ogni 500 anni per continuare il lavoro di diffondere musica fuori dalle regole. Furono sigillate sei buste e consegnate ad amministratori di fiducia per essere poi passate ai membri di famiglia.

Annunciarono pubblicamente il concerto finale come un evento grandioso. Migliaia di persone si presentarono ed anche se era pressoche' impossibile ascoltare la musica, dato l'assordante rumore della folla, lo spettacolo passo' alla storia come il piu' grande mai esistito. Grazie all'enorme folla di persone fu concesso all'orchestra di suonare fino all'ultima canzone quando guardie armate finalmente riuscirono a prendere d'assalto il palcoscenico e ad arrestare tutti i musicisti. Furono messi prigione e piu' tardi condannati a morte per impiccagione.

Stoccolma 2003: Per puro caso due dei discendenti dell'orchestra originale si incontrano in un negozio di musica e cominciano a discutere. I due si raccontano di aver ricevuto una strana lettera da parte di un avo che contiene istruzioni su come riunire La Devils Orchestra. La cosa li eccita molto e con qualche ricerca genealogica in tre mesi riescono a trovare i successori rimanenti.

Per uno sfortunato caso tutti gli spartiti originali furono confiscati e vennero bruciati dalla chiesa nel 1503. Cosi' la nuova orchestra si ritrovo' senza sapere cosa suonare. Dopo discussioni infinite e' stato raggiunto l'accordo di provare a ricreare una versione moderna della vecchia orchestra.
Annlouice fu scelto come front man, la sua angelica voce, lirica e potente, era perfetta per portare il sentimento nella musica. Le influenze dance di Pontus e l'abilita' nel programmare entrarono prepotentemente quando l'orchestra volle diventare un po' piu' futuristica. Lui condivide le parti di chitarra con Daniel che e' anche il compositore delle opere. Andy porto' del groove alla miscela aggiungendo un profondo basso e un potente slap funki, mentre Andreas energico batterista guida sicuro la sezione ritmica, insieme con Anders, i due rifondatori dell'orchestra. La conoscenza teoretica di Johannes combinata con una potente tecnica sugli archi dona uno stile emotivo essenziale e originale al suono della band.

Insieme loro rispondono al nome di Diablo Swing Orchestra e sono determinati a onorare la volonta' dei loro antenati.

Pa'gina Web: http://www.myspace.com/diabloswingorchestra


Post di 950 parole e 6089 caratteri.
0
0
- Cliccato: 907 volte

Aggiungi un commento






max


  Commenti: sei tu il primo?
Puoi segnalare l'artcolo sui social, guarda l'anteprima Facebook, o spedirlo agli amici come mail
segnala questo articolo su:
Segnala a facebook Segnala a Google Segnala a oknotizie Segnala a My Yahoo Web Segnala a Microsoft Life


 
     ludmillo social blog - browser test I.E. / Firefox / Chrome - verona italy
- Lunedi 23 Ottobre - Benda web@rt design