Crea sito
ludmillo logo Bendix

Admin
Home Post Login
Nina Zilli, Cateraduno al femminile
Bendix
25-07-2012 18:12:09

Appunti dal Cateraduno 2012 (2)
Senigallia giovedi' 28 giugno

Finita la partita partiamo gongolanti e di gran lena per il Foro Annonario incontrando una marea di sorrisi, fra poco dovrebbe cominciare il concerto di Nina Zilli.

Nina Zilli, Nilla Zippi, Nilla Pizzi. Da Zilli a Pizzi in tre mosse.
Il Foro si riempie velocemente e dopo una breve presentazione dell'inedita coppia Solibello-Maggioni ( Cirri per quanto assente giustificato ha lasciato un buco, la sua sagacia avrebbe donato di sicuro qualche pungente perla), inizia il concerto.
La Band e' ridotta al minimo indispensabile. Capisco che siamo in tempi di vacche magre, ma per un genere di grande impatto come il soul sarebbe piu' giusto che i suoni fossero tutti dal vivo. Sale alla ribalta la Nina. Quello che manca di contorno allo spettacolo lo riempie lei da sola. E' una presenza di quelle che occupano gli spazi e riempiono i vuoti. Una volta ho sentito il maestro Albertazzi dire che secondo lui le donne hanno un corpo debordante, invadente, sensazione che ho provato vedendo la figura della Zilli. Un entusiasmo esagerato sale dalla voluminosa fetta femminile del pubblico. Non me lo aspettavo.

Nina Zilli cateraduno 2012

A quel punto mi guardo intorno e mi accorgo che sono circondato da quasi solo donne. Perche'? Non capisco. Gli unici uomini che vedo o sono i compagni delle signore presenti, me compreso, o sparuti rappresentanti del mondo gay. Come faccio a dirlo? Beh, i primi spesso hanno in consegna uno o piu' bimbi da pascolare, gli altri invece emettono gridolini e commenti inconfutabili.
Sono nell'ombra di una finta bionda, probabilmente madre di qualche pargolo mollato sulle spalle del padre, che si dimena come un'adolescente. Devo continuamente spostare la testa per riuscire a vedere qualcosa.
La Nina canta e cita. Brani dal sapore retro' che hanno il potere di riavvolgere il nastro del tempo e portarti nei fatidici anni 60, quelli di Patti e Mina, e visto dove siamo anche ad una rotonda sul mare. Gli arrangiamenti sono palesemente ispirati alla musica di allora anche se con qualche inevitabile concessione all'elettronica. Lei invece, la sua voce e anche la sua figura sono l'esaltazione dei mitici felini da palcoscenico, animali urlatori che hanno tenuto banco per decenni nella musica leggera italiana.
Eppure c'e' qualcosa di diverso. Ci penso e mi rendo conto che in queste canzoni non c'e' nessuna donna che si dispera per essere stata mollata. Magari e' incacchiata o ferita, ma non piange e di sicuro non si lascia morire. Piuttosto rimprovera l'altro di non averci creduto o di essere stato un compagno distratto, ma niente piagnistei anzi, e' pronta a riprovarci con qualcuno che le sappia offrire il sogno proibito di una passione vera. E' una lei attiva che si propone, che vuole poche coccole e tante emozioni, vuole essere il centro dell'attenzione e in cambio fa promesse di notti ardenti senza respiro.
Capisco la poca presenza maschile. Non e' nei normali sogni del maschio tipo la donna cacciatrice. Nella maggioranza dei casi l'uomo preferisce l'oca o la stupida, piu' facili da controllare e anche da mollare.
Le signore cantano i brani. Le sanno tutte a memoria. Sono in simbiosi con la Nina e si sfogano insieme a lei in questo rito propiziatorio collettivo. Per tutte il desiderio inconfessabile di un amore oltre i limiti, di quelli da perderci la testa. La realta' pare essere pietanza insulsa per molte di loro.
Il gineceo di ormoni femminili riempie il Foro e si spande nella notte stellata di Senigallia. Sono signore difficili, meglio far finta di niente.

2
0
TAG: cateraduno 2012, nina zilli, senigallia, concerto al foro annonario,
- Cliccato: 624 volte

Puoi segnalare l'artcolo sui social, guarda l'anteprima Facebook, o spedirlo agli amici come mail
segnala questo articolo su:
Segnala a facebook Segnala a Google Segnala a oknotizie Segnala a My Yahoo Web Segnala a Microsoft Life
Lud-Blog - Presentazione del Blog - Powered by Bendix
     ludmillo social blog - browser test I.E. / Firefox - verona italy
- Mercoledi 25 Luglio - Benda web@rt design